Loro hanno scelto Atlantic


Perchè Enrico ha scelto lo scaldacqua solare
con integrazione di caldaia

Perchè Enrico ha scelto lo scaldacqua solare con integrazione di caldaia

Chauffe eau solaire

« E’ la prova che si può rispettare l’ambiente risparmiando! »

L’anno scorso Enrico, 38 anni, ha realizzato importanti lavori di rinnovamento nella sua casa. Già dotata di una caldaia, era il momento propizio per far evolvere il suo impianto per scaldare l’acqua. Dopo aver valutato le diverse possibilità e preoccupandosi della difesa dell’ambiente, ha optato per uno scaldacqua solare con integrazione a gasolio. Con le detrazioni considera il suo investimento evidente.

«Rinnovare la mia casa mi ha permesso di considerare tutte le opzioni per il mio consumo di energia. In un primo momento il solare mi tentava, ma mi sembrava rischioso impegnarmi in una soluzione di cui non ero totalmente sicuro a livello di affidabilità. Sentivo molti pareri contradditori a riguardo! E poi la seconda e maggiore motivazione è che volevo mantenere la mia caldaia a gasolio». confessa Enrico.

Per rispondere alle sue esitazioni, un installatore esperto e raccomandato da Atlantic gli ha suggerito di passare allo scaldacqua solare con integrazione a nafta. In questo modo, poteva beneficiare di una innovazione nel suo sistema di riscaldamento continuando a utilizzare la sua caldaia in caso di forti cali di temperatura.

«I pannelli solari soddisfano più del 60% dei miei bisogni annuali,cio' mi permette un risparmio di circa 200 euro all’anno, il che è tutt’altro che negligente. La caldaia integra automaticamente lo scaldacqua solare, appena fa troppo freddo oppure nel caso di mancanza di sole per molto tempo. Non ho di che preoccuparmi, è l’ideale».

Enrico è stato rassicurato dal suo installatore sulle potenzialità del prodotto. Dopo averlo fatto installare, ha constatato molto rapidamente i vantaggi del suo investimento.

«La semplicità dell’utilizzo, la qualità del prodotto, il suo design e le potenzialità mi hanno convinto. Se dovessi tornare indietro, opterei per questa soluzione ad occhi chiusi».

Che bilancio stilerebbe dopo i primi mesi?

«Sono molto soddisfatto di poter agire in favore dell’ambiente, e poi, bisogna dirlo, non penso più alla bolletta quando sono sotto la doccia! E’ la prova che si può rispettare l’ambiente risparmiando».


inviare
a un amico
Imprimer
stampare
la pagina

Envoyer à un(e) ami(e)

Merci de remplir le questionnaire ci-dessous (* Champs obligatoires)

Le soluzioni Atlantic